LODI, I CITTADINI PROMUOVONO I SERVIZI APRICA. POTENZIATI I SERVIZI DI PULIZIA DELLA CITTA’

Aprica promossa dai cittadini per i servizi forniti nella Città di Lodi: è quanto emerso dall’indagine di gradimento realizzata sul territorio dall’istituto di ricerca SWG.

La soddisfazione complessiva registrata tra i lodigiani – calcolata su una scala da 1 a 10 – è pari a 7,8 e per 1 cittadino su 3 il servizio risulta migliorato nel corso dell’ultimo anno. Molto apprezzata dalle Utenze Domestiche e Non Domestiche la raccolta dei rifiuti, con una percentuale di soddisfatti rispettivamente del 94,3% e del 90%; ampi i consensi in particolare per gli orari e la frequenza dei passaggi.

Nella comunità locale, si mantiene alto il giudizio per la Piattaforma Ecologica (voto medio 8,2) e per il ritiro degli ingombranti (voto medio 8,1). Parallelamente, è stata giudicata in maniera positiva la pulizia di strade e marciapiedi dall’86% dei cittadini e dal 65% dei commercianti. Molti residenti, inoltre, hanno riconosciuto l’efficacia dei canali di contatto offerti dall’azienda: il più utilizzato risulta essere il call center (soddisfazione 8,1), seguito dallo sportello (soddisfazione 8,1) e dal sito internet (soddisfazione 8).

I risultati della Customer Satisfaction sono stati accompagnati dalla presentazione del piano di potenziamento Aprica per la Città. Tra i vari interventi per migliorare ulteriormente il servizio, realizzati in sinergia con l’Amministrazione Comunale, il prossimo posizionamento di circa 50 nuovi cestini stradali in aggiunta o sostituzione di quelli danneggiati nella zona del centro. L’attività è stata pianificata anche in seguito alla predisposizione di una mappa georeferenziata dei cestini e di tutti i contenitori stradali per aumentarne il monitoraggio.

In più, al fine di mantenere la cura delle strade e il decoro urbano, sono in corso di esecuzione operazioni di pulizia e lavaggio su tutti gli oltre 500 cestini stradali presenti sul territorio, che saranno dotati di nuovi adesivi riportanti le indicazioni per conferire correttamente i rifiuti. Le stesse operazioni sono state ugualmente realizzate su tutte le fioriere del centro storico – e proseguono tuttora insieme ad azioni di soffiatura – e su più di 200 campane stradali per la raccolta di vetro/metalli, dove allo stesso modo sono stati attaccati adesivi bilingue riportanti le modalità di gestione di questi materiali.

Oltre a ciò, Aprica ha rafforzato le proprie squadre operative con una risorsa addizionale per il mantenimento della pulizia stradale e lo svuotamento dei cestini in città bassa e lungo il fiume Adda, mentre per preservare il decoro delle vie principali allo stesso modo nei giorni festivi il personale è stato integrato con un operatore in servizio la domenica dedicato allo svuotamento dei cestini. Parallelamente, la Società ha previsto l’ingresso nel suo parco mezzi di una nuova spazzatrice con lancia, utilizzata per incrementare i lavaggi programmati nelle aree del centro fino al prossimo settembre.

Per perseguire gli obiettivi di economia circolare, infine, è prevista a partire da giugno l’attivazione dell’Ecocar dedicata alla raccolta di piccoli elettrodomestici e plastiche dure: una postazione mobile itinerante che sarà posizionata dalle 8 alle 12 a rotazione nei diversi quartieri di Lodi, offrendo un’agevole alternativa alla Piattaforma di Strada Vecchia Cremonese.

Un piano d’azione che, insieme agli esiti positivi dell’indagine, testimonia l’impegno congiunto del Comune e di Aprica nel migliorare costantemente la qualità della vita a Lodi, ascoltando attentamente le esigenze della comunità locale e agendo di conseguenza per mantenere elevati gli standard operativi.

Ufficio Stampa
T [+39] 02 77204583
ufficiostampa.aprica@a2a.it