• PENSARE
    AD UN FUTURO
    PIU’ PULITO.
    QUESTO FA
    LA DIFFERENZA

1 di 1

Glossario Rifiuti

GLOSSARIO RIFIUTI

Cerca il nome del rifiuto per sapere come conferirlo correttamente
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
TIPOLOGIA RIFIUTO
DESTINAZIONE

 

Attraverso la raccolta differenziata si contribuisce a ridurre la quantità di rifiuti indifferenziati, quelli che non possono essere riciclati e che sono destinati allo smaltimento in discarica ed all'inceneritore.

Ecco perché è importante fare bene la raccolta differenziata seguendo poche e semplici regole. Per qualsiasi dubbio, consulta questo Vademecum: i rifiuti che cerchi o su cui hai dei dubbi sono elencati in ordine alfabetico nella lista sotto riportata. (Attenzione : Questo Vademecum riguarda i rifiuti urbani, cioè quelli di provenienza domestica e quelli prodotti dalle utenze non domestiche - come le attività produttive - assimilati agli urbani come da regolamento comunale ).

Basterà un click sull'iniziale, per visualizzare e poter scorrere l'elenco di ciò che stai cercando. E se vuoi saperne di più su confezioni e imballaggi, consulta la guida “Occhio all’imballo” riportata di seguito.

OCCHIO ALL'IMBALLO

Gli imballaggi sono le confezioni che racchiudono e/o contengono quasi tutti i prodotti che entrano nelle nostre abitazioni. Gli imballaggi, cioè le confezioni, sono fatti di :

  • Carta / Cartone / Cartoncino
  • Plastica
  • Vetro
  • Alluminio
  • Acciaio

La regola generale è che gli imballaggi vanno differenziati in base al materiale di cui sono fatti e quindi :

  • Imballaggi ( Confezioni ) di carta, cartone e cartoncino:     Raccolta Differenziata di Carta e Cartone;
  • Imballaggi in plastica:    Raccolta Differenziata della Plastica;
  • Imballaggi in vetro:     Raccolta Differenziata del Vetro;
  • Imballaggi Ferrosi in acciaio:     Raccolta Differenziata Lattine e Scatolame;


ALCUNI ESEMPI

Imballaggi in Carta / Cartone / Cartoncino: Le confezioni della farina, del riso, di alcuni marche di pasta, del cioccolato, delle pizze surgelate ; le scatolette del sapone / saponetta, di alcuni dentifrici, del vasetto delle creme cosmetiche, ecc...
N.B. Le confezioni devono sempre essere pulite e senza resti del prodotto che hanno contenuto

Imballaggi in Plastica: Contenitori in plastica per liquidi ( acqua, bibite ), flaconi salse, yogurt, confezioni rigide / flessibili per alimenti ( formaggi, salumi, frutta e verdura ), buste e sacchetti di pasta, riso, patatine, salatini, caramelle, surgelati, vaschette porta uova, vaschette / barattoli per gelati, contenitori per yogurt, creme di formaggio, dessert, buste per alimenti per animali ; sacchetti e buste di plastica ; flaconi per detersivi, saponi, prodotti per l'igiene della persona e della casa, cosmetici, acqua distillata, film e pellicole da imballaggio, blister e contenitori rigidi ( gusci per giocattoli, articoli da cancelleria ).
N.B. Le confezioni devono sempre essere pulite e prive di resti del prodotto che hanno contenuto

Imballaggi in Vetro: Bottiglie per acqua, vino, bibite, olio, aceto, succhi di frutta, conserva, vasetti sottolio e sottaceti.
N.B. Le confezioni devono sempre essere pulite e senza resti del prodotto che hanno contenuto

Imballaggi Ferrosi in Acciaio: Scatolame per alimenti, sia per uomo che per animali ( scatolame di pelati, tonno, piselli, fagioli, mais, sciroppata, thè, caffè ) bombolette per alimenti e per prodotti destinati all'igiene personale ( es. panna montata, lacche per capelli, deodoranti, schiume da barba, insetticidi ), chiusure metalliche per vasetti e tappi a corona, scatole in acciaio per confezioni regalo contenenti ( per es. cioccolatini, biscotti, dolciumi in genere ).
N.B. Le confezioni devono sempre essere pulite e prive di resti del prodotto che hanno contenuto